Mostra al Museo Africano di Verona “Ricucire distanze e luoghi. Per una quotidianità condivisa”

Vi segnaliamo che il giorno 23 febbraio 2021 aprirà la mostraRicucire distanze e luoghi. Per una quotidianità condivisa” che si terrà al Museo Africano di Verona.

Alteritas è coinvolta nel progetto di ricerca-azione di durata biennale, scaturito dal comune interesse manifestato da una pluralità di partner (Dipartimento Culture e Civiltà dell’Università di Verona, Alteritas, Associazione fotografica Verona OFF, CESTIM, Fondazione Nigrizia Onlus – Museo Africano di Verona, Associazione Ad Maiora, Cooperativa Tinlé, COSPE Onlus) a promuovere forme di convivenza e mutuo riconoscimento tra rifugiati e comunità accoglienti. Muove dalla necessità, percepita come pressante nel quadro storico e politico che stiamo attraversando, di restituire centralità e capacità narrativa ai vissuti individuali dei rifugiati, cioè di sottrarre la loro storia di vita alle generalizzazioni della cronaca per ri-consegnarla alla dimensione personale, in cui le visioni del mondo e i saperi incorporati ereditati dalla vita precedente possono divenire strumenti di inserimento e di riconoscimento nei paesi di destinazione.

E’ disponibile la cartolina della mostra in formato pdf.