Loading...
Libri

Nuova pubblicazione di Silvia Salin “Le espressioni della sofferenza individuale nei testi assiro-babilonesi”

Siamo lieti di comunicare la nostra nuova pubblicazione ad opera di Silvia Salin dal titolo “Le espressioni della sofferenza individuale nei testi assiro-babilonesi“.

E’ possibile scaricare l’e-book gratuitamente nella sezione Pubblicazioni del sito, oppure sulla nostra pagina Academia.

Di seguito l’abstract in lingua italiana e inglese:

Attraverso un approccio antropologico-linguistico, la monografia Le espressioni della sofferenza individuale nei testi assiro-babilonesi approfondisce l’analisi di alcune tra le più interessanti e importanti parole ed espressioni della lingua accadica usate per spiegare il dolore e la sofferenza dell’individuo, così come percepiti nell’antica Mesopotamia. Prendendo in esame i testi medici risalenti al periodo compreso tra la fine del II millennio e la prima metà del I millennio a.C., a cui si affianca lo studio di testi letterari ed epistolari (questi ultimi in particolare risalenti al periodo neo-assiro), si applica, ove possibile, la teoria delle metafore concettuali di Lakoff e Johnson, indagando le dinamiche culturali e sociali della percezione della malattia e del dolore da parte del singolo e della società di cui fa parte, nel tentativo di gettare nuova luce su alcuni interessanti aspetti della cultura mesopotamica di quel periodo, finora poco (o parzialmente) affrontati.

 

Through an anthropological-linguistic approach, Le espressioni della sofferenza individuale nei testi assiro-babilonesi deepens the analysis of some of the most interesting and important words and expressions of the Akkadian language used to explain pain and suffering of the individual, as perceived in ancient Mesopotamia. Taking into consideration the medical, literary and epistolary texts dating back to the end of the second millennium and the first half of the first millennium BC, the author adopts, where possible, the theory of conceptual metaphors by Lakoff and Johnson. She investigates the cultural and social dynamics of the perception of disease and pain felt by the individual and by the society he/she belongs to, in an attempt to shed new light on some interesting aspects of the Mesopotamian culture of that period.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *